OFFICIAL_SITE_TITLE: Istruzione - Buoni Scuola

Wednesday, 20 November 2019

Attenzione (messaggi di sistema)

Error
  • Delete failed: 'ab9d9ee9a534b0e9828b1755d6d1e549.php_expire'

  • Delete failed: 'ab9d9ee9a534b0e9828b1755d6d1e549.php'

Buoni Scuola

There are no translations available.


Regione Toscana

COMUNE DI COLLE DI VAL D’ELSA
(Provincia di Siena)

 

AVVISO

 

Avviso pubblico per la realizzazione di Progetti finalizzati al sostegno alle famiglie residenti nella Regione Toscana per la frequenza delle scuole dell'infanzia (3-6 anni) paritarie private.

BUONI SCUOLA - A.S. 2017/2018 (con il contributo della Regione Toscana, come previsto dal Decreto Dirigenziale  Regione Toscana n. 13242/2017, così come modificato dal Decreto n.13635 del 20/09/2017 e dalla Deliberazione della G.R. n. n. 919/2017)

 Il presente avviso è finalizzato a promuovere e sostenere la frequenza delle scuole dell’infanzia (3-6 anni) paritarie, private e degli enti locali, attraverso l’assegnazione di buoni scuola, da utilizzarsi per l’a.s. 2017/2018 (settembre 2017-giugno 2018) a parziale o totale copertura delle spese sostenute per la frequenza:

 Destinatari dei progetti ed entità dei buoni scuola

 Destinatari dei progetti sono i cittadini:

1)  residenti  nella Regione Toscana;

2)  genitori o tutori di bambini in età utile per la frequenza della scuola dell’infanzia (3-6 anni) che abbiano iscritto i propri figli per l’a.s. 2017/2018 ad una scuola dell’infanzia paritaria privata  sita nel Comune di Colle di Val d’Elsa;

3)  che abbiano un indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) del nucleo familiare 2016 in corso di validità (con il nuovo modello di calcolo di cui al D.P.C.M 159/2013), non superiore a € 30.00;0,00

4)  che non beneficino di altri rimborsi o sovvenzioni economiche o azioni di supporto dirette e/o indirette erogate allo stesso titolo, di importo tale da superare la spesa complessivamente sostenuta.

 

I buoni scuola sono finalizzati alla riduzione del costo sostenuto dai soggetti beneficiari per la frequenza delle scuole e, sono commisurati all’indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) del nucleo familiare, come sopra determinato (per l’anno scolastico 2017/2018) secondo i seguenti parametri:

 a)  con ISEE fino a euro 17.999,99, un contributo fino a un massimo di euro 100,00 mensili per bambino frequentante

b)  con ISEE da euro 18.000,00 a euro 23.999,99, un contributo fino a un massimo di euro 50,00 mensili per bambino frequentante;

c)  con ISEE da euro 24.000,00 a euro 30.000,00, un contributo fino a un massimo di euro 30,00 mensili per bambino frequentante.

 La domanda per l’accesso ai buoni 3-6 può essere presentata solo da uno dei genitori presso il Comune ove è sita la scuola.

 
1) Per le scuole del Comune di Colle di Val d’Elsa la domanda dovrà essere presentata presso l’Ufficio URP entro e non oltre le ore 13 del 20/10/2017 in alternativa a mezzo PEC a: comune.collevaldelsa@postecert.it (nel caso di invio PEC inviare anche per posta elettronica ordinaria a istruzione@comune.collevaldelsa.it);

 

Non sono soggette a sconto le spese di iscrizione e di refezione scolastica.

I Buoni scuola assegnati sono erogabili dal Comune anche in forma cumulativa per più mensilità.

L’attribuzione dei buoni scuola è subordinata all’effettiva frequenza dei bambini nelle scuole dell’infanzia.

I buoni scuola possono essere riconosciuti in caso di frequenza uguale o superiore di 5 giorni al mese. In caso di frequenza inferiore di 5 giorni mensili, i buoni scuola possono essere riconosciuti esclusivamente per assenze dovute a malattie certificate dal medico comunicate tempestivamente a questo Comune.

I soggetti assegnatari dei Buoni Scuola potranno continuare a fruire degli stessi (fino a concorrenza dell’importo massimo approvato) optando tempestivamente per altra scuola dell’infanzia paritaria privata in possesso dei in possesso dei requisiti richiesti, qualora nel corso dell’anno scolastico 2017-2018:

· alla scuola dell’infanzia sia revocato il titolo di parità;

· sia venuta meno la convenzione tra il Comune e la scuola dell’infanzia paritaria privata;

· sia adeguatamente motivata dell’infanzia originariamente prescelta dal soggetto assegnatario dei buoni

scuola la necessità di modificare la scuola

 
I Comuni dispongono controlli in loco, anche a campione, presso le scuole dell’infanzia convenzionate, per accertare la frequenza dei bambini, e la costante ammissione all’erogazione del contributo ad esito dei quali viene predisposto un verbale.

Informazioni

Il presente avviso è reperibile sul sito del Comune di Colle di Val d’Elsa ove è possibile scaricare la relativa modulistica oppure in forma cartacea presso l’ Ufficio U.R.P.-Ufficio Relazioni con il Pubblico (Via del Campana , 18 – Colle di Val d’Elsa).

Per informazioni è possibile contattare i Servizi Educativi del Comune di Colle di Val d’Elsa: 0577/912233 o inviare mail all’indirizzo istruzione@comune.collevaldelsa.it

In Evidenza