Comune di Colle di Val d'Elsa: Istruzione - Nido di Infanzia Comunale AQUILONE

Martedì, 22 Ottobre 2019

Nido di Infanzia Comunale AQUILONE

logo_regione_porfse_Pagina_1

IL PRESENTE SERVIZIO PER LA PRIMA INFANZIA E' FINANZIATO GRAZIE ALLE RISORSE DELLA REGIONE TOSCANA E
DELL'UNIONE EUROPEA FINALIZZATE A MIGLIORARE E SVILUPPARE SERVIZI DI EDUCAZIONE ED ACCOGLIENZA PER
L’INFANZIA DI QUALITÀ - A.E. 2019/2020

via XXV Aprile, 106  tel 0577 921142
e-mail: nido@comune.collevaldelsa.it

ISCRIZIONE AL NIDO D'INFANZIA COMUNALE - ANNO EDUCATIVO 2019-2020

nido_2asilo-aquilone21nido_3
ACCESSO AL SERVIZIO

Per accedere ai servizi all'infanzia comunali è necessario presentare domanda di ammissione presso l'Ufficio Scuola . Verranno a tal proposito pubblicati bandi sul sito del Comune e ne verrà data larga diffusione.

Le iscrizioni devono essere presentate:
  • nel mese di aprile/maggio anche per i bambini che sono già ammessi al servizio;
  • nel mese di novembre/dicembre vengono accolte nuove iscrizioni per la copertura di eventuali posti rimasti disponibili per la rinuncia al servizio degli ammessi.
Viene stilata una graduatoria sulla base della tabella punteggi, scarcabile dall'Elenco file allegati.


Il contributo mensile richiesto per usufruire del servizio viene definito sulla base della situazione economica (I.S.E.E.) del nucleo familiare.

Il costo del servizio è determinato ogni anno dall'Amministrazione Comunale.


 PERIODO DI APERTURA
  • il servizio è attivo da settembre a giugno (esclusi il sabato e i festivi) con interruzioni per le vacanze di Natale e Pasqua
  • il servizio è esteso anche al mese di luglio su richiesta delle famiglie



ORGANIZZAZIONE

Il Nido è organizzato in sezioni suddivise per tipologia oraria di frequenza, ovvero in una dimensione numerica più contenuta rispetto al grande gruppo. Le tre sezioni, Girasole, Papavero e Fiordaliso sono composte da gruppi di bambini di età eterogenea.


girasole2
sezione GIRASOLE



fiordaliso
sezione FIORDALISO



papavero 
sezione PAPAVERO


Negli anni, la lunga fase di sperimentazione del gruppo misto ci ha infatti portato a ritenere che esso permetta più del gruppo omogeneo per età, l'evidenziarsi delle differenze individuali, delle potenzialità e delle competenze personali e collettive. Per particolari attività ed in alcuni momenti della giornata si possono creare gruppi omogenei di età.

Le educatrici accompagnano i bambini per tutto il periodo di permanenza al nido, garantendo la continuità educativa. Gli ambienti sono progettati, organizzati e allestiti per poter rispondere in modo adeguato alle esigenze dei bambini e degli adulti del nido: spazi sezione (attrezzati per le attività di gioco delle diverse età), spazi per l'accoglienza di bambini e genitori, spazi per il gioco e per il riposo, spazi per il pranzo e laboratori, cucina, servizi igienici e spogliatoi, zona per colloqui, lavoro individuale e in gruppo;.
Per tutte le sezioni sono inoltre previsti ampi spazi per il gioco all'aperto, adeguatamente protetti.


UNA GIORNATA AL NIDO

L'ambientamento. Spesso nella vita dei bambini, l'ingresso al Nido rappresenta il primo momento di separazione dai genitori.
Pertanto l'ambientamento viene svolto con particolare cura e attenzione, prevede la presenza di una figura familiare di riferimento e gradualità dei tempi di permanenza del bambino nella giornata.
Come primi momenti di conoscenza e scambio di informazioni, i genitori sono invitati a partecipare ad un'assemblea di presentazione del servizio alla fine del mese di giugno a nella prima settimana di settembre e a colloqui individuali preliminari.

La giornata al nido. Per aiutare i bambini a comprendere i diversi momenti della giornata al nido e a viverli serenamente i tempi dedicati all'accoglienza, al pasto, al sonno e al cambio sono particolarmente curati e organizzati con ritmo regolare e ritualità.
Momenti di gioco libero e attività più strutturate, in piccolo e grande gruppo, sono contesti di esperienza proposti quotidianamente in relazione alle diverse età dei bambini e dei loro bisogni.

La partecipazione dei genitori. Per il benessere del bambino è molto importante che i genitori partecipino alla realtà del nido e che si instauri un rapporto di fiducia e cooperazione tra il personale e le famiglie.
Per questo motivo, all'interno del servizio, vengono offerte diverse occasioni d'incontro, sia a livello individuale, come i colloqui tra personale e genitori ad inizio e in corso d'anno, che collegiale, come le riunioni di sezione; incontri del Comitato di gestione, feste e pomeriggi di formazione e riflessione sulle tematiche dell'educazione alla genitorialità.


TABELLE DIETETICHE

Il nido è dotato di una cucina interna nella quale operano una cuoca e una aiuto-cuoca dipendenti dell'Azienda Multiservizi del Comune di Colle di Val d'Elsa che gestisce la refezione scolastica. Le cuoche del nido preparano quotidianamente i pasti sulla base di tabelle dietetiche, predisposte dalla nutrizionista considerando i fabbisogni per età e secondo il sistema di autocontrollo HACCP (D.Lgs. 155/97).
Per motivi igienici, non è previsto che al Nido i bimbi vengano alimentati con cibi forniti dalle famiglie.
Possono essere preparate diete speciali prescritte dal medico curante e diete per motivi religiosi richieste direttamente dai genitori.
Per garantire il benessere dei bambini e assicurare la qualità del servizio, viene posta particolare cura e attenzione agli aspetti igienico sanitari sia nella fornitura e nell'uso dei materiali di consumo che nella pulizia degli ambienti.
Tutto il personale segue corsi di formazione specifica sull'igiene dell'alimentazione per mantenere alta la qualità del servizio.


LE NOSTRE ATTIVITA'


ORIENTAMENTI EDUCATIVI

Il progetto pedagogico del Nido d'infanzia comunale si è costruito grazie ad una lunga esperienza di lavoro e di ricerca, a cui hanno partecipato pedagogisti, operatori ed educatori. Il progetto si basa sull'idea che i bambini hanno le capacità per sviluppare le proprie potenzialità se inseriti in un contesto accogliente e stimolante.
Punti irrinunciabili del progetto pedagogico sono:
  • l'ambientamento;
  • il rapporto tra quotidianità e progettualità;
  • l'attenzione alla relazione;
  • la partecipazione delle famiglie;
  • la promozione di una cultura delle differenze e l'integrazione delle diverse identità;
  • la professionalità degli operatori.

SEZIONE PERSONALE

All'interno del Nido operano:
  • le educatrici, che si occupano direttamente della cura dei bambini, dell'accoglienza della coppia bambino-genitore, della progettazione delle attività;
  • gli operatori addetti ai servizi prima infanzia, che si occupano dello sporzionamento e dell'assistenza al momento del pasto e dell'igiene degli ambienti, oltre ad affiancare le educatrici in particolari momenti della giornata.
NORMATIVA E REGOLAMENTI

In Evidenza