Comune di Colle di Val d'Elsa: REALIZZAZIONE PISTA CICLABILE URBANA

Domenica, 17 Novembre 2019

REALIZZAZIONE PISTA CICLABILE URBANA

Comune di Colle di Val d'Elsa Operazione/progetto finanziato nel quadro del POR FESR Toscana 2014-2020

Colle di Val d'Elsa Town Hall. Project co-financed under Tuscany POR FESR Toscana 2014-2020

AZIONE (Action) 4.6.1

Descrizione  dell'intervento

La realizzazione della pista ciclabile (di lunghezza ca m.1500) attraversa parte della città bassa e costituisce un importante alternativa al traffico motorizzato collegando molteplici poli di interesse

pubblico. L'intervento, strutturato lungo l'asse Nord-Sud, prevede la realizzazione di una pista ciclabile ricavabile attraverso una modifica della sezione viaria attuale, eliminando, ove occorre, la sosta e realizzando alcuni nuovi tratti. Le principali vie interessate dal progetto possono così sintetizzarsi: Viale dei Mille; Via XXV Aprile; Via Maremmana Vecchia; Via Armando Diaz; Via Don Minzoni; Via Martiri della Libertà; Via Salvi; Via Roma; Via Verdi; Via Oberdan; Via Mazzini/Piazza Arnolfo; Piazza B. Scala; Viale Masson.

Da questo asse strutturante principale sono previsti alcuni brevi collegamenti per raggiungere punti di particolare interesse o per collegare altre infrastrutture per la mobilità. Tra i primi si deve

annoverare il tratto che da via XXV Aprile porta all’area sottostante la piscina comunale, quale punto di accesso privilegiato al parco dell’ANPIL. Altri collegamenti fondamentali sono da ricercare nel raggiungimento della stazione degli autobus extraurbani situata lungo via Bilenchi nei pressi di piazza Arnolfo e dell’impianto di risalita meccanizzato al centro storico.

Particolarmente importante, al fine di mettere a sistema ed in rete la viabilità ciclopedonale sia urbana che extraurbana, il collegamento con la parte ovest della città attraverso il parco di S.Agostino. L’intervento oggetto della richiesta ha il vantaggio di poter collegare in piena sicurezza il plesso delle scuole infanzia/primarie con il cuore della città. Il progetto del percorso ciclo-pedonale, nella suo totalità, prevede il collegamento dell’ infrastruttura della pista ciclopedonale Colle-Poggibonsi, con l’esistente percorso della Via Francigena.

La soluzione progettuale adottata è mirata all'integrazione ambientale, mediante scelta di

pavimentazioni in pietra per le piazze, materiali naturali,;uso di elementi in masselli autobloccanti con proprietà antinquinamento per la pavimentazione dei marciapiedi, capaci di intervenire nella cattura e conseguente riduzione del biossido di carbonio presente nell’atmosfera. La filosofia è improntata ad un concetto di economia a lungo termine, con il primario obiettivo del benessere psicofisico dei fruitori, inteso nel suo significato più ampio di salute dell’individuo, equilibrio socio economico e cultura dell’ambiente. Pertanto anche le soluzioni estetiche diventano parte integrante del miglioramento delle condizioni psicofisiche degli abitanti, con spazi ben strutturati ed identificabili, integrati da porzioni di verde e alberature; le essenze selezionate saranno quelle locali, adatte alle condizioni climatiche e alle caratteristiche del terreno, tipiche nel paesaggio toscano. Mentre una riduzione dei consumi energetici, sarà possibile con l’inserimento di impianti di illuminazione ad alta efficienza, con tecnologie a LED, in sostituzione dell’impianto esistente inadeguato. Sui corpi illuminanti saranno previsti sistemi di dimmerazione, di telecontrollo e monitoraggio del sistema di illuminazione, nell’ottica di una “Illuminazione Intelligente”.

 
 

REALIZATION OF A URBAN BIKE LANE

Colle di Val d'Elsa Town Hall. Project co-financed under Tuscany POR FESR Toscana 2014-2020

Description of the operation:

The realization of the cycle oath (ca m 1.500 length) crosses part of the low city and it constitutes an important alternative to the motorized traffic, connecting multiple poles of public interest. The intervention, structured along the North-south axle, foresees the realization of a cycle path obtained through a change of the actual road section, eliminating, where it needs, the standstill and realizing some new lines. The principal streets that are interested by the project can be synthesized this way: Viale dei Mille; Via XXV Aprile; Via Maremmana Vecchia; Via Armando Diaz; Via Don Minzoni; Via Martiri della Libertà; Via Salvi; Via Roma; Via Verdi; Via Oberdan; Via Mazzini/Piazza Arnolfo; Piazza B. Scala; Viale Masson.

From this principal structuring axle are foreseen some brief connections to reach points of particular interest or to connect other infrastructures for the mobility. Among the first ones it is owed to enumerate the line that from Via XXV Aprile brings to the underlying area of the comunal swimming pool, which is a privileged access to the ANPIL park. Other fundamental connections have to be found in the attainment of the extra-urban bus station situated along street Bilenchi near Piazza Arnolfo and of the elevator  to the historical center. Particularly important, for the purpose to put to system and online the urban but also extra-urban cycle and pedestrian path, is the connection with the west part of the city through the park of S. Agostino. The intervention, object of the request, has the advantage to be able to connect in full safety the complex of the schools infancy / primary with the heart of the city. The project of the cycle and pedestrian path,  in his totality, foresees the connection of the infrastructure of the cycle and pedestrian path Colle-Poggibonsi, with the existing run of the Via Francigena. The projectual solution adopted aim to the environmental integration, through choices of stone floorings for the plazas, natural materials, use of self locking ingots elements with antipollution capacity for the flooring of the sidewalks, able to capture and in consequence to reduct the carbon dioxide present in the atmosphere.

The philosophy is stamped for a long-term economy concept, with the principal goal of psychological and physical well-being of the users, understood in its ampler meaning of health of the person, equilibrium socioeconomic and culture of the environment. For this, also the aesthetical solutions become integral part of the improvement of the psychophysical conditions of the inhabitants, with well structured and identifiable spaces, integrated by portions of green and trees; the selected essences will be those local, proper for the climatic conditions and the characteristics of the ground, typical of the Tuscan landscape.

While a reduction of the energetic consumptions, will be possible with the insertion of  high-efficiency illumination, LED technologies, in substitution of the inadequate existing plant. On the illuminating objects will be provided with dimmer systems, of telecontrol and monitoring of the  illumination system, in the optics of an "Intelligent Illumination."

 

Costo dell'intervento (Cost of the operation):  €. 317.259,00

Contributo assegnato (Assistance granted):    €. 172.896,00

Stato di avanzamento (Progress):


avanzamento_lavori_agg_inizio

 

 

In Evidenza