Comune di Colle di Val d'Elsa: CONDIVIDERE LA FERRIERA - COHOUSING A COLLE DI VAL D'ELSA

Domenica, 17 Novembre 2019

CONDIVIDERE LA FERRIERA - COHOUSING A COLLE DI VAL D'ELSA

Comune di Colle di Val d'Elsa Operazione/progetto finanziato nel quadro del POR FESR Toscana 2014-2020

Colle di Val d'Elsa Town Hall. Project co-financed under Tuscany POR FESR Toscana 2014-2020

AZIONE (Action) 9.3.5

Descrizione dell'intervento

L'obiettivo del progetto è quella di realizzare un immobile per dar vita ad un cohousing, su una superficie di proprietà del Comune di Colle di Val d’Elsa di circa 800 mq; dove realizzare  di 14 appartamenti di differenti metrature (30, 45 e 55 mq) per l’uso esclusivo delle persone individuate e per complessivi 600 mq e destinare gli altri 200 mq per spazi comuni (cucina, laboratori, lavanderia/stireria, rimessaggio biciclette, ecc.). Tutti gli appartamenti verranno realizzati secondo le più moderne tecniche di edilizia sostenibile, pannelli solari, pozzi per la raccolta dell’acqua piovana, geotermia, pannelli termodinamici, lampade al led, coibentazioni in sughero o in paglia, questi sono solo alcuni esempi di buone pratiche che verranno adottate nella realizzazione dell’abitazioni. Non solo, essendo principalmente destinati a categorie fragili, anziani e disabili, ciascun appartamento oltre ad essere realizzato senza alcuna barriera architettonica verrà predisposto per l’istallazione di ausili specifici.

Ogni appartamento avrà una propria indipendenza energetica e a ciascun inquilino verrà garantita una propria privacy ed autonomia. Il valore aggiunto da un punto di vista dell’immobili in se è però nella realizzazione degli spazi comuni.

200 metri quadri saranno infatti adibiti alla realizzazione di spazi conviviali e di socializzazione oltre che a servizi condivisi, nel dettaglio verranno realizzati:

  • Una sala polivalente con piccola cucina da usare per cene, compleanni ma anche con una libreria in cui concentrare i libri dei condomini, scambiarseli, leggere insieme. Un locale luminoso, caldo e accogliente dove sia piacevole passare pomeriggi in compagnia.
  • Bagno comune (accessibile agli handicap).
  • Spazio laboratoriale: un locale unico in cui concentrare varie attrezzature e banchi da lavoro per consentire agli utenti più anziani di mantenere le loro capacità residue aggiustando piccoli utensili, una macchina da cucire, una serra dove riporre le piante nell’inverno di tutto il condominio e accudirle, un computer con accesso ad internet per i giovani, ma dove anche i più grandi potranno dilettarsi. In questo spazio si concretizzeranno le occasioni di scambio intergenerazionale e si creeranno occasioni di condivisione e di contaminazione.
  • Una lavanderia attrezzata anche per la stiratura e per stendere i panni.

Il valore aggiunto del progetto non è solo quello di dare una risposta al bisogno abitativo, è quello di creare un “sistema” di coabitazione che offra garanzia di un ambiente sereno con forme alte di socialità e collaborazione dove anche i bambini, se presenti nei nuclei, potranno crescere con persone che, con il tempo, sentiranno come familiari; gli anziani potranno passare parte della loro giornata in compagnia di coetanei, partecipare alla vita comune, insegnare ai più giovani, tramandare i loro saperi, aiutare nei piccoli

lavoretti; i disabili vivranno nella sicurezza di non essere soli, ma con l’autonomia che gli consente di coltivare i propri interessi, le proprie passioni, sentendosi utili nell’organizzazione della vita comunitaria.

SHARE THE FERRIERA - COHOUSING IN COLLE DI VAL D'ELSA 

Colle di Val d'Elsa Town Hall. Project co-financed under Tuscany POR FESR Toscana 2014-2020

(Action) 9.3.5 

Description of the operation:
The aim of the project is to create a building, on a surface owned by the City Hall of Colle di Val d’Elsa of approximately  800sqm, to give life to a cohousing. On the area  will be built 14 apartments of different sizes (30,45 an 55 sqm) for exclusive use of the defined people and the total 600 sqm.
The remaining 200sqm will be allocated  to common areas (kitchen, laboratories, laundry/ironing room, bicycle storage, etc.). Every apartments will be built according to the most modern and sustainable techniques, solar panels, rainwater collection wells, geothermal energy, thermodynamic panels, LED lamps, cork and straw insulations; those are just a few examples of good practice that will be adopted in the realization of the buildings. Not only this, since they are destined to vulnerable categories, elderly and disabled people, each apartment will be constructed without architectural barriers and predisposed for the installation of specific aids.Every apartment will have its own energy independence and each tenant will be ensured of their own privacy and autonomy. But, the added value, from the point of view of the building itself, is the realization of common spaces.200sqm, will be designed to the realization of social and socialization areas as well as shared services. In detail will be realized:

•  A multi-purpose room with a small kitchen for dinners, birthday parties, but also with a library to concentrate tenant’s books, share them and read together. A bright, warm and cozy place to spend pleasant afternoon.
•  Common bathroom (accessible to disabled people).
•  Laboratory spaces: an unique room where to concentrate various equipments and work benches to allow older users to maintain their residue capacities by adjusting little object, a sewing machine, a greenhouse where plants can be stored during the winter, a computer with internet access for the younger people but also for the older ones. In this place, opportunities of intergenerational exchange concretize and opportunities of sharing and contamination will be created.
•  An equipped laundry even for ironing and drying clothes.

The project’s added value isn’t only to give an answer to housing needs, it is to create a “system” of cohabitation that guarantees a peaceful environment with high forms of society and collaboration where even children, if presents, can grow up with people that, over time, will be like relatives. The elder ones will be able to spend part of their days in company of people of their own ages, participate in common life, teach younger ones, pass on their knowledge and help in small works. Disabled people will live in the security to not being alone, but with the autonomy that allows them to cultivate their own interests, passions and feeling useful in the organization of community life.

 

Costo dell'intervento (Cost of the operation): € 2.215.849,00

Contributo assegnato (Assistance granted): € 1.772.680,00

Stato di avanzamento (Progress):


avanzamento_lavori_aggiudicazione

 

 

In Evidenza