Comune di Colle di Val d'Elsa: Piano di particolareggiato ATPA3 - La Fabbrichina - variante n.3

Domenica, 05 Luglio 2020

Piano di particolareggiato ATPA3 - La Fabbrichina - variante n.3

Il Piano Particolareggiato ATPA3 "La Fabbrichina" veniva approvato con deliberazione consiliare n° 9 del 18.03.2004 con valore di ratifica del PP ATPA3-Fabbrichina precedentemente elaborato con i criteri della previgente normativa urbanistica alla luce del nuovo Regolamento Urbanistico; al Piano originario sono poi seguite due varianti, la prima, approvata con delibera C.C. n. 21 del 10/03/2006, prevedeva la possibilità di ubicare dei posti auto interrati al di sotto di un tratto di viabilità, il tutto senza impatto sull’esteriore aspetto delle previsioni di piano, mentre con la seconda venivano rettificate alcune previsioni a seguito di un approfondimento di scala progettuale, intervenendo principalmente su alcuni perimetri e adeguandoli a mutate esigenze oppure a precisazioni dei limiti catastali. Interessando l'esteriore aspetto dei luoghi, la medesima Variante n° 2, approvata con deliberazione consiliare n° 14 del 12.02.2009, otteneva preventivo parere favorevole di “adeguatezza alle finalità di tutela paesaggistica della variante”, rilasciato in data 15/10/2008 in sede di conferenza regionale di servizi in ottemperanza a quanto stabilito dall’art. 36, c.2 della disciplina del PIT- misure di salvaguardia;

Le previsioni che vengono invece proposte con la Variante n° 3 si configurano come di affiancamento a quanto già contemplato nella precedente Variante n° 2 al medesimo Piano, non inficiandone in alcun modo i dettami in essa redatti bensì prevedendo alcune alternative nei lotti S2 e P2 del comparto ATPA3-a.

Nello specifico l’intervento di variante proposto consiste sostanzialmente nelle seguenti modifiche:

- consentire per il lotto S2 la sua attuazione tramite due soluzioni tipologiche alternative ossia realizzare l'edificio previsto dal P.P. vigente e composto da un piano commerciale, un sovrastante livello di piazza pubblica e due piani fuori terra destinati a mediateca, oppure realizzare il solo volume commerciale ad un solo livello e con la previsione di un parcheggio sulla copertura, protetto da un pergolato;

- consentire per l'area destinata a parcheggio P2 la realizzazione di un parcheggio di superficie a servizio della struttura commerciale anziché di un parcheggio pubblico con due livelli interrati, come previsto dal P.P. vigente, spostando l'individuazione degli spazi pubblici sulla copertura dell'edificio S2.

Non comportando aumenti della superficie utile lorda nè dei volumi degli edifici, non modificando il perimetro del piano e non riducendo degli standard urbanistici dello stesso, la variante in oggetto può essere ascrivibile alla fattispecie normata dall'art.112 della LR 65/2014 smi e pertanto soggetta ad un iter di formazione semplificato ai sensi del medesimo articolo; in pratica il Consiglio Comunale procederà con un unico atto all'approvazione della variante bypassando la fase di adozione, pubblicazione e periodo per la presentazione delle osservazioni, prevista dal normale iter di cui all'art. 111 della citata legge regionale n. 65/2014.

Tutta la documentazione relativa al presente procedimento è consultabile al seguente link:
http://93.187.26.210/L190/?idSezione=77153&id=&sort=&activePage=&search=



In Evidenza