OFFICIAL_SITE_TITLE: Rimozione dei veicoli

Saturday, 14 December 2019
  • Italian - Italy
  • English (United Kingdom)
  • French (Fr)
  • Deutsch (DE-CH-AT)

Rimozione dei veicoli

There are no translations available.

"La mia macchina non c'è più...!"
Telefonando allo 0577/920831 si può sapere se il proprio veicolo è stato rimosso per intralcio o pericolo per la circolazione.

Il proprietario
, o diverso avente titolo (o altri, delegato da questi) può ritirare il mezzo dalla depositeria giudiziaria ove è stato convogliato.

A Colle di Val d'Elsa ci sono due depositerie autorizzate dalla Prefettura:
  • una presso l'Autofficina Santini di Pistolesi Gianni in loc. San Marziale, 16/A - tel 0577/929292 o cellulare 335/5956700
  • una presso l'Autosoccorso Valdelsa via dei Mille 89 - tel 0577/908121 o cellulare 339/6713124
"Come posso ritirare l'auto dal deposito?"
L'auto va svincolata presso la depositeria dalle 8,00 alle 20,00.

Il costo per il ritiro varia a seconda della cilindrata del veicolo, del percorso effettuato per la rimozione e la conduzione presso il deposito e del tempo impiegato dal proprietario per il ritiro stesso. Infatti, per ogni giorno di ulteriore deposito si dovrà una somma ulteriore.
Il Custode rilascerà apposita ricevuta.

Successivamente, entro il termine di 90 giorni, verrà notificato il verbale di accertamento di violazione dal quale è scaturita la sanzione accessoria della rimozione.

"Ora non posso ritirare il veicolo dal deposito, ma mi occorrono degli oggetti che sono all'interno..."
Nessun problema: l'addetto del deposito accompagnerà a prenderli.

"Come posso evitare la rimozione?"
Con normale educazione e senso civico. Quindi non parcheggiando:
  • in seconda fila
  • sugli attraversamenti pedonali
  • a meno di 5 metri dall'incrocio
  • davanti ai cassonetti dell'immondizia o nello spazio loro riservato (delimitato con striscia gialla)
  • nello spazio riservato alle persone invalide
  • nel tratto di strada ove sia stata apposta segnaletica per manutenzione o pulizia (i cartelli vengono apposti almeno 48 ore prima )
  • allo sbocco dei passi carrabili
  • sulle fermate dei mezzi pubblici
  • nelle aree destinate al carico e scarico delle merci (nell'orario indicato)
  • in corrispondenza degli scivoli dei marciapiedi
  • nelle corsie dei mezzi pubblici
  • nelle gallerie, sottovie, fornici, portici
  • ovunque vi sia il segnale di divieto di sosta integrato dal cartello rimozione
  • sui binari del tram, o così vicino da rallentarne la marcia (la sosta di intralcio di un mezzo pubblico può comportare anche una sanzione per interruzione di pubblico servizio)

In Evidenza