OFFICIAL_SITE_TITLE: Colombi randagi

Wednesday, 12 August 2020

Colombi randagi

There are no translations available.

Il colombo randagio o piccione di città, Columba livia forma domestica, rappresenta una crescente fonte di problematiche che riguardano aspetti differenti della vita cittadina e più in generale della convivenza uomo/animale, con implicazioni di natura igienico-sanitaria e di danno al patrimonio artistico-monumentale, senza trascurare gli aspetti economici e le conseguenze che l’ampia dispersione dei colombi di città nelle campagne contermini determina a carico di alcune produzioni agricole.

 

Al fine di contenere l’incremento delle colonie dei colombi domestici inselvatichiti presenti nel territorio comunale, per salvaguardarne la salute, tutelare l’aspetto igienico sanitario ed il decoro urbano, nonché per perseguire l’equilibrio dell’ecosistema territoriale l’amministrazioneha intrapreso interventi di cattura selettiva nelle aree con concentrazione elevata di tali animali ed e ha intrapreso una campagna di contenimento demografico mediante somministrazione di un composto antifecondativo teso a a ridurre il numero della popolazione stanziale.

Inoltre l’art. 25 del Regolamento per la tutela e il benessere degli animali, approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n 10 del 05/02/2018 prevede delle misure per il controllo della popolazione di colombi in ambito urbano.

 

  • E’ fatto divieto su tutto il territorio comunale di somministrare alimenti ai piccioni.
  • E’ fatto obbligo ai proprietari degli edifici infestati di effettuare interventi atti a rendere inaccessibili cornicioni, sottotetti ed altri siti idonei alla nidificazione di questi volatili.
  • I proprietari di edifici o titolari di qualsiasi diritto su di essi sono obbligati a rimuovere il guano dei piccioni dalle loro proprietà, nonché ad effettuare accurate operazioni di sanificazione e disinfezione delle aree interessate.

In Evidenza