OFFICIAL_SITE_TITLE: L'intervento di disinfestazione contro le zanzare

Tuesday, 19 November 2019

L'intervento di disinfestazione contro le zanzare

There are no translations available.

COMUNICATO STAMPA
Mercoledì 24 luglio 2019 COMUNE DI COLLE DI VAL D’ELSA 
In merito allo spiacevole episodio che ha riguardato l'intervento di disinfestazione contro le zanzare effettuato dall’impresa convenzionata “La Saetta” in data 18 luglio 2019 durante la cena del “Quartiere i Sodi” a Gracciano, l’Amministrazione Comunale di Colle di Val D’Elsa desidera fornire le necessarie e doverose precisazioni ai cittadini. L'intervento di disinfestazione, originariamente previsto e concordato con il gestore del servizio dal 23 al 26 luglio 2019, è avvenuto in data 18/7/2019 senza che ne fosse data agli uffici comunali preposti la necessaria e preventiva informazione sulla variazione intervenuta nel programma degli interventi. Tale mancanza ha conseguentemente causato l’impossibilità di provvedere preventivamente e tempestivamente al coordinamento della comunicazione  alla cittadinanza attraverso i consueti canali, come avviene per ogni intervento di disinfestazione. Si è evidenziato inoltre il mancato rispetto del protocollo per la disinfestazione, in quanto la stessa è stata effettuata a partire dalle 23,  contravvenendo alle modalità di lavoro pattuite che prevedono invece la realizzazione nella fascia oraria 00,00/04,00, con la conseguenza che l’intervento è stato effettuato in concomitanza con l’evento dei Quartieri, due attività inequivocabilmente incompatibili. L’Amministrazione Comunale ha quindi provveduto a chiedere urgentemente alla Ditta incaricata una relazione sull’accaduto, dalla quale è emerso che il servizio di disinfestazione è stato effettuato con due PICK UP Ford 4x4 e non con enormi furgoni con botte in acciaio come riportato nell’articolo del quotidiano La Nazione del 19 Luglio 2019. L’operatore alla guida del mezzo ed esecutore dell’intervento nella zona di Gracciano, vista la tavolata, ha immediatamente spento il getto, portando la velocità del pick up a regimi di circolazione nell’intento di non arrecare fastidio; il getto è stato riaperto dopo circa 50/100metri rispetto alla tavolata, ovvero alla giusta distanza. La ditta ha precisato che normalmente il getto è rivolto verso l’alto e pertanto non vi sono stati getti diretti sulle persone, anche se non è da escludere la possibilità che, asseriscono i responsabili della ditta, gocce micronizzate siano ricadute nelle vicinanze delle tavolata.
L’Amministrazione Comunale, preso atto della riportata relazione scritta della ditta appaltatrice, si riserva di applicare le penali previste nel capitolato di gara ed informa i cittadini che provvederà ad una sua puntuale verifica in modo di approntare l'attivazione di un controllo delle zanzare più efficace e sostenibile lavorando in prevenzione e utilizzando prodotti ambientalmente non impattanti.

In Evidenza