OFFICIAL_SITE_TITLE: Storia e prodotti della filiera corta locale protagonisti del weekend a Colle di Val d’Elsa

Saturday, 21 September 2019

Storia e prodotti della filiera corta locale protagonisti del weekend a Colle di Val d’Elsa

There are no translations available.

stemma_miniComunicato stampa n.292 del 21 settembre 2011

Sabato 24 settembre appuntamento con il Mercatale della Valdelsa. Domenica 25 settembre visita dei palazzi colligiani
Storia e prodotti della filiera corta locale protagonisti del weekend a Colle di Val d’Elsa
Il Comune colligiano partecipa alle “Giornate europee del patrimonio 2011 – Valdelsa tesoro d’Europa”

La storia e le tradizioni locali tornano protagoniste nel weekend a Colle di Val d’Elsa. Si parte sabato 24 settembre, con l’appuntamento mensile con il Mercatale della Valdelsa, che dalle ore 9 alle ore 13 torna in Piazza Arnolfo proponendo i migliori prodotti della filiera corta locale per un’alimentazione sana e gustosa, all'insegna della qualità, della stagionalità, della genuinità e della tracciabilità dei prodotti, nel rispetto per l’ambiente. Ospite di questa edizione sarà il Parmigiano Reggiano, al centro di alcune degustazioni dedicate ai formaggi, insieme ai laboratori di cucina per i bambini. La giornata di domenica 25 settembre sarà, invece, dedicata alla riscoperta del patrimonio storico locale: grazie all’adesione del Comune colligiano alle “Giornate europee del patrimonio 2011 – Valdelsa tesoro d’Europa” sarà possibile effettuare una visita guidata ad alcuni palazzi pubblici e privati, alla scoperta di importanti famiglie colligiane dal Rinascimento al ‘900. La visita inizierà alle ore 15, con ritrovo in piazza Santa Caterina, nella parte alta della città.

Sabato 24 settembre sui banchi del Mercatale della Valdelsa sarà possibile trovare verdure biologiche e frutta di stagione; formaggi freschi e stagionati; latte fresco alla spina; miele; carne fresca; uova; zuppe di cereali e legumi; pane biologico e schiacciate a lievitazione naturale; le cipolle di Certaldo; pici freschi della Val d'Orcia e salumi di cinta senese. Durante la mattinata è prevista la degustazione-aperitivo con formaggi bio e vini locali, in compagnia di un ospite d’eccezione: il Parmigiano Reggiano. Tornano anche i laboratori di cucina per bambini, i cosmetici ecobio e gli artigiani locali, insieme alla vendita dei detersivi ecologici alla spina e dei prodotti del mercato equo solidale. Il Mercatale della Valdelsa è organizzato dai Gas, Gruppi di acquisto solidale, della Valdelsa - Gas Amici della Terra, Gas Siena e Gas Valdelsa - in collaborazione con le amministrazioni comunali di Colle di Val d’Elsa, nel ruolo di capofila del progetto, Casole d’Elsa, Monteriggioni, Poggibonsi, Radicondoli e San Gimignano. Il Mercatale della Valdelsa è sostenuto anche da Provincia di Siena, Arsia - Regione Toscana, associazioni di categoria, tra cui Cia e Coldiretti di Siena. In caso di maltempo, l’appuntamento colligiano si svolgerà in Via di Spugna, sotto la filiale del Monte dei Paschi di Siena.

Una visita guidata ai palazzi pubblici e privati di Colle di Val d’Elsa, per scoprire le importanti famiglie colligiane e il patrimonio architettonico e storico della città. Il Comune colligiano parteciperà così, domenica 25 settembre, alle “Giornate europee del patrimonio 2011 – Valdelsa tesoro d’Europa”, promossa dal Ministero per i beni e le attività culturali e dalla Fondazione musei senesi, in collaborazione con Archeòtipo Srl servizi per i beni culturali, l’associazione Pro loco di Colle di Val d’Elsa, la Società archeologica Valdelsa e il Gruppo archeologico colligiano. Cinque i palazzi che saranno oggetto della visita, tutti situati nella parte alta della città: Palazzo Ceramelli, il giardino del Palazzo Campana, Palazzo Pretorio - sede anche del Museo archeologico - Palazzo Betti-Galganetti e Palazzo Masson. La partecipazione alla visita guidata ai palazzi di Colle è gratuita, ma è consigliabile prenotarsi presso il Museo archeologico “Ranuccio Bianchi Bandinelli”, in Piazza Duomo; telefonare al numero 0577-922954 oppure inviare un’e-mail all’indirizzo musarcolle@gmail.com.

In Evidenza